Tv, su Rai Movie Spike Lee racconta Michael Jackson

Condividi:

L’emancipazione della più grande star della musica pop, Michael Jackson, a partire dagli inizi con i Jackson 5 per giungere all’esordio solista di “Off The Wall”, viene raccontata nel documentario “Michael Jackson: viaggio dalla Motown a ‘Off The Wall’”, realizzato da Spike Lee nel 2016 e presentato da Rai Movie alle 00:30 nella notte di venerdì 14 aprile.
La scelta della data di messa in onda non è casuale, in quanto il 14 aprile del 1982 l’artista iniziò a incidere il suo album più celebre e influente, “Thriller”, ai Westlake Studios di Los Angeles. Per giungere a quell’apoteosi la strada era stata in salita: il geniale performer era finalmente riuscito a surclassare sé stesso tre anni prima, approdando a un album solista di esordio che aveva davvero fatto epoca, il pluripremiato “Off The Wall”, spazzando via definitivamente l’immagine di bambino prodigio e mostrando al mondo un interprete e autore finalmente maturo, dal carisma avvincente.
Spike Lee racconta questo percorso attraverso una quantità di filmati di repertorio corredati da interviste con veri e propri luminari del mondo musicale contemporaneo. Davanti alla sua macchina da presa si avvicendano musicisti e produttori di fama globale come Carole Bayer Sager, David Byrne, David Foster, Kenny Gamble e Leon Huff, Siedah Garrett, Berry Gordy, Quincy Jones, John Legend, Valerie Simpson, Pharrell Williams e Stevie Wonder, condividendo i riflettori con alcuni dei membri della famiglia Jackson, contrappuntati da tranche di archivio che rievocano le tante collaborazioni di cui Jackson è stato protagonista, tra cui quelle con Paul McCartney e con Diana Ross.
Rai Movie replicherà “Michael Jackson: viaggio dalla Motown a ‘Off The Wall'” nella giornata di sabato 15 aprile alle ore 12.50.

Condividi:
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *